Contributo comunale

Assessorato agli impianti comunali, all'assetto territoriale e agli affari patrimoniali
Contatto: Mischel Živolić – referente per l'economia comunale
Telefono: 052/535-964

e-mail: mischel.zivolic(at)vodnjan.hr

Che cos'è il contributo comunale?

Il contributo comunale è un introito di bilancio delle unità d'autogoverno locale. I mezzi incamerati a titolo di contributo comunale sono destinati esclusivamente al finanziamento dell'edificazione e dell'uso di impianti e alla sistemazione di infrastruttura comunale che interessano:

  1. suolo pubblico
  2. strade non classificate
  3. illuminazione pubblica
  4. cimiteri

L'altezza del contributo dipende dalla zona in cui è sita la struttura e dal volume della struttura in fase di costruzione.

L’altezza del contributo comunale a carico dell'investitore varia a seconda se si tratti di una costruzione ex novo o di interventi di ristrutturazione.

Chi sono i contribuenti del contributo comunale?

Il contributo comunale è un obbligo a carico del proprietario, rispettivamente dell'investitore, del lotto edificabile interessato dall'edificazione. Il computo del contributo avviene considerando il volume, rispettivamente il singolo m3 (metro cubo) della struttura in fase di costruzione su un determinato lotto. Per quelle strutture che vengono rimosse per dar posto a nuove costruzioni, oppure nei casi di sopralzi o di interventi di addizione edile, il contributo comunale viene calcolato per la differenza di volume tra la vecchia e la nuova struttura edile.

Il volume della struttura in fase di costruzione va calcolato ai sensi delle disposizioni della Legge sull’economia comunale, applicando i dati riportati nella documentazione progettuale utile all’ottenimento del permesso a costruire.

Il volume della struttura edile va calcolato ai sensi del Regolamento sulle modalità di definizione del volume (Gazz. uff. n. 136/06, 135/10, 14/11, 55/12).

Il valore unitario del contributo comunale utile al calcolo dei m3 di struttura edile in fase di costruzione nelle singole zone della città, è il seguente:

  • Zone residenziali:
    1. Zona – 138,00 kn/m3
    2. Zona – 120,00 kn/m3
    3. Zona – 100,00 kn/m3
    4. Zona – 138,00 kn/m3
    5. Zona – 80,00 kn/m3
  • Strutture edificate esternamente all’abitato:
    1. Destinazione d’uso economica – 80,00 kn/m3 (per gli edifici che superano l’altezza di 3,5 m e che costituiscono un unico spazio, il contributo comunale per la parte che supera i 3,5 m d’altezza equivale a 0 kn)
    2. Destinazione d’uso d’affari - 80,00 kn/m3 (per gli edifici che superano l’altezza di 3,5 m e che costituiscono un unico spazio, il contributo comunale per la parte eccedente i 3,5 m d’altezza equivale a 0 kn)
    3. Destinazione d’uso turistica – di pubblico esercizio - 138,00 kn/m3
    4. Destinazione d’uso pubblica e sociale - 130,00 kn/m3
    5. Destinazione d’uso sportivo-ricreativa
        • campi di golf
        • campi pratica golf
        Campi di golf e campi pratica:
        • Fino a 18 buche – 3.000.000,00 kune
        • Fino a 9 buche – 1.500.000,00 kuna
        • Campi pratica – 500.000,00 kuna
        • Centri sportivi e ricreativi polivalenti - 138,00 kn/m3
        • Zone sportivo-ricreative usate da società venatorie - 138,00 kn/m3
    6. Destinazione d’uso particolare - 80,00 kn/m3
  • Strutture edili economiche
    • Strutture edili economiche su terreno agricolo - 80,00 kn/m3
  • Strutture edili economico-residenziali per uso personale e turistico in strutture rurali–100,00 kn/m3

 

Modifiche e integrazioni della delibera sul contributo comunale -02.2012 -I

 

Modifiche e integrazioni della delibera sul contributo comunale -07.2011 -I

Modifiche e integrazioni della delibera sul contributo comunale -08.2012

Modifiche e integrazioni della delibera sul contributo comunale -2011

Modifiche della delibera sul contributo comunale

Delibera sul contributo comunale („Bollettino ufficiale della città Vodnjan-Dignano“, br. 04/2010, 01/2011, 03/2011, 01/2012, 05/2012, 01/2013)