Conclusa la prima fase di allestimento della Casa del cacciatore a Dignano

In questi giorni, in zona Polveriere a Dignano, si e' conclusa la prima fase di allestimento della Casa del cacciatore a Dignano. I lavori alla struttura di 270 m2, gestita dalla Società venatoria "Jedinstvo-Unità" di Dignano, sono stati finanziati congiuntamente dall'associazione venatoria, dalla Città di Vodnjan - Dignano, dalla Regione Istriana e dai Comuni di Marzana e Sanvicenti. In occasione della presentazione della struttura, alla quale hanno partecipato l'Assessore dell'ufficio agli affari del sindaco della Città di Vodnjan - Dignano Filip Macan, l'Assessore all'agricoltura, la selvicoltura, la caccia, la pesca e l'economia idrica della Regione Istriana Ezio Pinzan e il sindaco di Marzana Predrag Pliško, il presidente e segretario della Societa' venatoria "Jedinstvo-Unità" Saša Antolović e Manuel Petrić hanno ringraziato tutte le istituzioni che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto.

A nome della Città di Vodnjan-Dignano, l'assessore Filip Macan ha sottolineato che grazie a questa iniziativa congiunta tanto lavoro è stato svolto fino ad ora ed è chiaro che questa struttura ha assunto una dimensione completamente nuova. Ha ringraziato tutte le persone coinvolte ed ha augurato di portare a termine in tempi quanto piu' brevi la nuova sede dei nostri cacciatori.