Contatti

Centralino: +385 (0)52 511 522
Fax: +385 (0)52 511 326
E-mail: info(at)vodnjan.hr

Ufficio protocollo:

Assessorato all'amministrazione generale, all'economia, ai progetti UE e agli appalti pubblici

Settore per gli affari generali, le attività sociali, l'autogoverno locale e territoriale

Settore per il bilancio e le finanze

Settore per gli affari legali

Settore per l'economia, i progetti UE e gli appalti pubblici

Assessorato all'assetto territoriale, all'attività comunale, all'edilizia e alla tutela ambientale

Settore per l'assetto territoriale e l'edilizia

Settore per l'attività comunale e la tutela ambientale

Vigili comunali

Firmato il  Contratto collettivo per i dipendenti dell'istituzione prescolare DV -SI Petar Pan Vodnjan-Dignano

 

Venerdì, 24 dicembre 2021, il sindaco Edi Pastrovicchio a nome della Città di Vodnjan-Dignano e Gledis Karamatić e Rajko Kutlača a nome del Sindacati dell'Istria, del Quarnero e della Dalmazia hanno firmato il  Contratto collettivo per i dipendenti dell'istituzione prescolare DV -SI Petar Pan Vodnjan-Dignano.

La firma del contratto è il risultato di una trattativa in cui la Città ha espresso il proprio punto di vista sull'importanza dell'educazione prescolare; allo stesso tempo il sindacato ha mostrato comprensione per il momento attuale e le reali possibilità della Città.

Il Contratto collettivo è segno di collaborazione, dialogo e sviluppo dei partenariati sociali. Si tratta di un nuovo Contratto collettivo che regola diritti e doveri reciproci, prevede il pagamento di tutte le integrazioni salariali e le indennità salariali ai lavoratori che finora era solamente previste come opzione negli atti interni dell'istituzione. Allo stesso tempo, sono stati aumentati gli stipendi e corretti i rapporti salariali nell'istituzione sulla base di un nuovo approccio concordato, aumentando i coefficienti in percentuali diverse: alle educatrici, per esempio, il coefficiente ha subito un aumento di oltre il 16%.

Il Sindaco ha sottolineato l'importanza dell'educazione prescolare, ha espresso riconoscimento all'attività del personale dell'istituzione e ha sottolineato che si tratta di un onere finanziario significativo per il fondatore, che ritiene però assolutamente giustificato. I rappresentanti del Sindacato, invece, hanno espresso soddisfazione per il corretto dialogo e hanno espresso comprensione per le reali possibilità della Città, sottolineando che una corretta intesa e la sottoscrizione del Contratto collettivo sono sempre il modo migliore per collaborare in futuro.

Il contratto collettivo è stato firmato per un periodo di tre anni.