La Città di Vodnjan – Dignano ha adottato un pacchetto aggiuntivo di misure d’aiuto per l’economia

La Città di Vodnjan - Dignano, in risposta alla crisi causata dal virus Sars CoV-2, ha adottato un pacchetto di misure per fornire ulteriore assistenza alle entità economiche di Dignano incluse dalle Delibere della Protezione civile della Repubblica di Croazia che sospendono le loro attività con l’obiettivo di aumentare la liquidità degli stessi.

In tal senso, nel corso dell'ultima seduta del Consiglio Cittadino della Città di Vodnjan - Dignano, è stato approvato un pacchetto di misure, tra cui il rinvio del pagamento dell'imposta comunale per dicembre 2020 e gennaio 2021 e l'esenzione dal pagamento del canone d'affitto mensile dei vani di lavoro di proprietà della Città per il mese di dicembre 2020, ossia fino alla fine delle misure. Lo stesso vale per tutti i soggetti economici inclusi nel divieto di attività dal Decreto sulle misure antiepidemiologiche necessarie che limitano gli assembramenti e che introducono altre misure antiepidemiologiche e raccomandazioni necessarie per prevenire la trasmissione della malattia COVID-19.

Inoltre, il pacchetto di misure prevede una riduzione del canone d'affitto del 30% per i vani d’affari di proprietà della Città per il mese di dicembre 2020 e gennaio 2021, per tutti gli imprenditori inclusi nelle misure restrittive elencate nella Delibera della Protezione civile regionale.

La Delibera sulle misure di sostegno al settore economico della Città di Vodnjan-Dignano durante l'epidemia da Covid-19 causata dal visur SARS Cov-2 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Città di Vodnjan-Dignano n. 21/20 

Per ulteriori informazioni, potete contattarci ai seguenti numeri di telefono 052 / 535-962 e 052 / 512-453.