Contatti

Centralino: +385 (0)52 511 522
Fax: +385 (0)52 511 326
E-mail: info(at)vodnjan.hr

Ufficio protocollo:

Assessorato all'amministrazione generale, all'economia, ai progetti UE e agli appalti pubblici

Settore per gli affari generali, le attività sociali, l'autogoverno locale e territoriale

Settore per il bilancio e le finanze

Settore per gli affari legali

Settore per l'economia, i progetti UE e gli appalti pubblici

Assessorato all'assetto territoriale, all'attività comunale, all'edilizia e alla tutela ambientale

Settore per l'assetto territoriale e l'edilizia

Settore per l'attività comunale e la tutela ambientale

Vigili comunali

Nuova gestione per le municipalizzate Contrada e Castelier

 

Nel corso della seduta del Consiglio cittadino della Città di Vodnjan-Dignano tenutasi venerdì 30 luglio 2021, il Consiglio ha accolto la proposta del Sindaco Edi Pastrovicchio, in funzione di Assemblea delle società Castelier S.r.l. e Contrada S.r.l., di nominare i nuovi direttori delle due società di proprietà della Città.

Alla carica di direttore della società Castelier S.r.l.  sarà nominato Andrea Manzin, che prende il posto di Moris Ivančić, mentre Gianfranco Ghiraldo sarà nominato direttore della società di servizi Contrada, al posto dell'attuale direttore Guglielmo Moscarda. I nuovi direttori saranno nominati per un periodo limitato di sei mesi fino all'attuazione del concorso.

Le ragioni del cambiamento, come sottolineato, sono i risultati lavorativi insoddisfacenti e la scarsa organizzazione del lavoro. Gli obiettivi principali dell'incarico sono creare i presupposti per il miglioramento della qualità dei servizi comunali ai cittadini e migliore i risultati economici delle imprese cittadine, ma anche porre trasparenza e razionalità alla base del lavoro.

Roberto Jakovljević, Denis Sgagliardi e Ivica Privrat saranno nominati membri del Comitato di vigilanza della società Contrada, mentre Kristina Buršić, Daniele Manzin e Marko Šarić saranno i nuovi membri del Comitato di vigilanza di Castelier S.r.l., tutti per un periodo limitato di 6 mesi.